Archivi Blog

Erano relegati su un davanzale, ora sono salvi.

E’ avvenuto in Francia dove due cagnolini erano relegati sul davanzale di un appartamento tutto il giorno e la notte esposti al freddo e alle intemperie. E’ stato grazie alle segnalazioni della Fondazione Brigidt Bardot, da anni impegnata nella tutela degli animali maltrattati, che si è riusciti a far qualcosa nonostante l’omertà davanti alla quale si sono trovati i volontari quando hanno chiesto informazioni hai vicini.

L'immagine dei cani dal sito della Fondazione Brigitte Bardot

La Fondazione ha fatto il possibile per entrare in contatto con i proprietari dell’appartamento ma senza risultati, alla fine ha optato per un esposto al Sindaco Guitton. Grazie a questa scelta si è riusciti ad ottenere l’intervento dei vigili del fuoco che hanno liberato i cagnolini, deboli e malnutriti, e li hanno affidati ai veterinari della Fondazione.

L’ennesimo esempio di come, anche nelle nostre civilissime città, si possano nascondere maltrattamenti che è bene segnalare in nome di un dovere civico e morale che a volte rischiamo di dimenticare.

Annunci

La storia di Sarina

Spesso ci capita di venire a conoscenza di storie di cani che nella vita non sono stati affatto fortunati e a volte qualcuna di queste ha un lieto fine, come nel caso della piccola Sarina una cagnetta nata con una zampetta mal formata.

Ho trovato questa lettera sul blog D-Pets, scritta da i volontari del rifugio Il Bau alla sfortunata cagnolina:

Sarina, una cagnolina dolcissima e molto buona, è arrivata al Bau un annetto fa con una zampina malformata. E’ stata operata e ha fatto un lungo percorso di fisioterapia. L’abbiamo amata e curata tantissimo, noi volontari la porteremo per sempre nel nostro cuore. Da noi, tutti i cani sono importanti, ma quando dobbiamo farli operare, seguirli e curarli per lunghi periodi….. ci rimangono ancor di più impressi nel cuore. Ringraziamo tantissimo Valentina e Alberto che l’hanno accolta nella loro famiglia e siamo sicuri che Sarina saprà ricompensarli con tanto amore incondizionato, come solo i nostri amici a 4 zampe sanno fare. …”

continua a leggere la lettera…