Archivi Blog

La star a 4 zampe di The Artist…appende il collare al chiodo!!!

Il cagnolino-star di The Artist
si ritira dalle scene: a 10 anni dice basta

ROMA – Uggie, la star canina di “The Artist”, starebbe per appendere al chiodo il collare. Secondo quanto riportato dal daily The Hollywood Reporter, lo strepitoso Jack Russell ammirato al fianco di Jean Dujardin apparirà al Golden Collar Awards e poi si ritirerà dalla carriera cinematografica. 

I trainer. All’età di 10 anni, i suoi trainer Omar Von Muller e Sarah Clifford di Animal Savvy danno l’abbandono delle scene di Uggie per imminente. «Non forziamo i nostri cani a recitare – dice la Clifford – e sebbene Uggie si diverta ancora inizia a manifestare qualche debolezza». Non che non possa lavorare ancora in cortometraggi e spot tv, ma, prosegue la sua istruttrice, «è arrivato al punto di dire “voglio solo stare al sole a bordo piscina”», ovvero basta film che lo impegnino sul set per dei mesi. Ma buon sangue non mente: il successore di Uggie è in famiglia, ovvero il suo fratello e protègè Dash. 

Oscar canini. E dopo la Palm Dog di Cannes 64 e l’Oscar mancato, anche lo Spielberg di War Horse era a favore dell’introduzione di una «categoria animale», suo malgrado, Uggie è lo strafavorito ai Golden Collar Awards, ovvero gli Academy Awards canini, in programma il 13 febbraio.
Pubblicato da Il Messaggero, Giovedì 26 Gennaio 2012 – 18:03

Annunci

La star a 4 zampe di The Artist…appende il collare al chiodo!!!

Il cagnolino-star di The Artist
si ritira dalle scene: a 10 anni dice basta

ROMA – Uggie, la star canina di “The Artist”, starebbe per appendere al chiodo il collare. Secondo quanto riportato dal daily The Hollywood Reporter, lo strepitoso Jack Russell ammirato al fianco di Jean Dujardin apparirà al Golden Collar Awards e poi si ritirerà dalla carriera cinematografica. 

I trainer. All’età di 10 anni, i suoi trainer Omar Von Muller e Sarah Clifford di Animal Savvy danno l’abbandono delle scene di Uggie per imminente. «Non forziamo i nostri cani a recitare – dice la Clifford – e sebbene Uggie si diverta ancora inizia a manifestare qualche debolezza». Non che non possa lavorare ancora in cortometraggi e spot tv, ma, prosegue la sua istruttrice, «è arrivato al punto di dire “voglio solo stare al sole a bordo piscina”», ovvero basta film che lo impegnino sul set per dei mesi. Ma buon sangue non mente: il successore di Uggie è in famiglia, ovvero il suo fratello e protègè Dash. 

Oscar canini. E dopo la Palm Dog di Cannes 64 e l’Oscar mancato, anche lo Spielberg di War Horse era a favore dell’introduzione di una «categoria animale», suo malgrado, Uggie è lo strafavorito ai Golden Collar Awards, ovvero gli Academy Awards canini, in programma il 13 febbraio.
Pubblicato da Il Messaggero, Giovedì 26 Gennaio 2012 – 18:03