Archivi Blog

Alimentazione del cane… come sceglierla?

Se c’è una cosa davvero complicata per chi ha un cane, soprattutto se alle prime armi, è quella di curare al meglio la sua alimentazione e scegliere i prodotti di qualità. Vi assicuro che è molto più facile a dirsi che a farsi, specialmente quando ti trovi davanti a decine di alimenti diversi che in realtà a te sembrano tutti uguali.

Se posso darvi un consiglio cominciate a sfoltire l’offerta evitando i marchi classificati nelle “liste nere” che trovate anche su Internet e considerati tali poiché appartenenti a multinazionali che promuovono la vivisezione e la sperimentazione sugli animali. Concentratevi sulle altre marche!

A tal proposito vi segnale un articolo interessante che  ho trovato su Parola di cane e che è la sintesi di uno studio di Francesca Coppola.

“A nostro avviso la dieta migliore è quella casalinga che ci permette di utilizzare prodotti di qualità a prezzi accettabili senza trascurare il piacere di un pasto veramente appetibile per il nostro cane. Cucinare per cani di taglia grande o per più cani è sicuramente impegnativo ma ci si può organizzare preparando tanti pasti insieme, surgelando le singole porzioni ed utilizzandole all’occorrenza. Inoltre la carne deve essere appena scottata e possiamo cuocere il pesce al forno quando lo consumiamo anche noi! Il veterinario ci aiuterà a definire una dieta bilanciata e completa secondo le esigenze del nostro cane.

Le necessità caloriche del cane variano in relazione all’età […]”

continua a leggere…

Cosa devono contenere le crocchette del mio cane? Devo prediligere la pappa fatta in casa o è meglio affidarmi a prodotti confezionati? A questo e ad altri interrogativi tenta di dare una risposta l’articolo… ve ne consiglio la lettura!

foto | cani-web.com

Annunci

Dall’Olanda la birra per cani

Per molti senza dubbio è pura follia, per altri un semplice modo in più per viziare il proprio cagnolone… io mi limito a segnalarvi la notizia. Dall’Olanda arriva un nuovo prodotto: Kwispelbier, la “birra che scodinzola”.

Disponibile in due formati (small e large) parrebbe essere altamente proteica e a base di orzo di malto con la garanzia del produttore di non avere alcun controindicazione per la salute del nostro cane, tanto da consigliarla come alternativa all’acqua. L’assenza alcool e di luppolo conferma la non pericolosità per i nostri animali domestici sebbene sia da sconsigliare per i cani tendenti all’obesità.

A questo punto rimane solo una questione… come la vogliamo chiamare? Etica? Moralista? … In fondo se ci si pensa non c’è molta differenza dal comprare gli ossi in pelle o i biscotti integrali o al latte piuttosto che quelli tradizionali. Lo ammetto, mi sembra più che altro una trovata commerciale, e cara oltretutto: ben 5 dollari a confezione.

Voi la comprereste?

fonte | tuttozampe.com