Archivi Blog

Ultimo giorno de Il Mese del Cucciolo…ci siete andati dal veterinario??!

Si conclude oggi 15 febbraio 2012 l’importante campagna di sensibilizzazione Il Mio Cane Sicuro, voluta dalla Purina Pro Plan per una dieta appropriata nei primi mesi di vita di un cucciolo.

image

All’intelligente iniziativa hanno aderito anche le Associazioni Medici Veterinari, che svolgono ogni giorno un ruolo fondamentale nell’agevolare l’entrata in famiglia di un nuovo componente pelo setto.

Insieme agli ottimi dati della Campagna, è stato realizzato un sguardo sul mondo veterinario da parte della IPSOS. E i dati fuoriusciti sono davvero curiosi.

Dunque, se al nord i medici veterinari sono dislocati con una maggiore presenza nelle aree rurali, al sud invece gli ambulatori medici sono per lo più dentro ai centri urbani. Per quanto riguarda il centro invece ci sono più cliniche che singole strutture.

I cani e i gatti, sono in assoluto gli animali più trattati, con percentuali del 96-98%, il restante sono roditori, uccellini e altri piccoli animali. Al sud è più alta la percentuale di coloro che si occupano di cani, oltre il 40%.

Altra curiosità, se al Nord ci si reca dal veterinario almeno un a volta all’anno, al Centro le visite salgono a 2 o 3, mentre al sud arrivano addirittura a 5 o 6.

Anche l livello di affezione e di fiducia è maggiore al Sud, si torna più spesso nella stessa struttura, mentre nelle altre parti di Italia, si è più facili al cambiamento dell’ambulatorio

MOTIVI DELLE VISITE?

Oltre alle classiche vaccinazioni, Beh per i cani adulti, allergie, intolleranze, e obesità, mentre per i cuccioli problemi gastrointestinali. Nel mondo felino invece sterilizzazioni, problemi urinari, problema al sistema immunitario.

Queste alcune curiosità, ma per tutto il resto che vi interessa sapere riguardo al vostro piccolo grande amore peloso, il numero verde Purina per Voi, 800.525.505, rimarrà sempre a vostra disposizione, anche3 in casi di primissima urgenza.

BACI L’ALE

Annunci

[VIDEO] Molly watching “Air Buddies”

Mai prima di due mesi

Questa regola è fondamentale e non dovete solo rispettarla ma anche difenderla e soprattutto diffonderla: non si porta via un cucciolo dalla sua mamma prima dei due mesi! Mai e poi mai!

I primi sessanta giorni per un cucciolo sono fondamentali, in questo periodo non forma del tutto il suo carattere tuttavia getta le basi per quelle che sarà la sua predisposizione o incapacità alla socializzazione. Nei primi due mesi di vita infatti ogni cane riceve due tipi di insegnamenti: quello proveniente dalla madre e quello proveniente da fratelli e sorelle.

La madre ha il compito di insegnare ai cuccioli la gerarchia di un branco e il rispetto di essa, quali confini (metaforici ma anche fisici) si possono oltrepassare e quali no, le tecniche di caccia e di complicità nel garantire la sopravvivenza del branco. Il rapporto coi fratelli insegna invece ad ogni cucciolo come ci si relaziona al mondo esterno, giocando acquisice la capacità di dosare la forza e soprattutto acquista fiducia verso gli “altri”. Se è vero che un cane ben socializzato è un cane sereno allora è facile comprendere come i suoi primi 60 giorni dalla nascita siano di fondamentale importanza.

Ovviamente due mesi è un tempo indicativo, per questo è opportuo sempre chiedere il parere dell’allevatore che ha visto i cuccioli fin dai primi giorni di vita. Ad esempio potrebbe essere opportuno far prolungare il periodo di svezzamento in alcuni casi a due mesi e mezzo per far completare il percorso educativo… purtroppo questo dipende da cucciolata a cucciolata. In ogni caso mai e poi mai dovete prelevare il vostro cucciolo prima dei due mesi… dovete pazientare ma vi assicuro che verrete ripagati in futuro!

foto | By Jennagu (Own work) [Public domain], via Wikimedia Commons
foto | By Heather (originally posted to Flickr as Puppies Wrestling) [CC-BY-SA-2.0], via Wikimedia Commons