Felicità…è un bicchiere di vino con un panino la felicità…

…un laghetto, tanti cani, un sole meraviglioso…e noi tutti insieme.

Questa è la giornata perfetta! Adoro quando siamo tutti, io Ale, Franz, Theo, mamma e babbo…

Mi sembra di essere in paradiso!

E poi Pongo che fa i giri di campo a vuoto, Sally che fa il bagno,

Aristide che sembra una statua pompeiana, accanto alla panchina del suo due zampe, uno splendido e pigro Basset Hound.

Cosa si vuole di più, se non correre liberamente e senza pensieri?

Anche se diciamolo sinceramente di pensieri non ne ho poi così tanti, fortunatamente, non come Dea che ha vissuto cinque giorni, sperando solo di non morire prima che la salvassero dalle grinfie di un cunicolo per tassi, e nemmeno come i tanti miei compagni di canile che sono ancora lì, in attesa che qualcuno si accorga di loro. Possibilmente non un cacciatore.

Prima che Alessandra mi prendesse a casa con sé, in effetti ho rischiato anche io di andare “allegramente” per i boschi a caccia…di spari! Ma mi è andata meglio…

Io devo abbaiare solo al diffusore di profumo davanti alla porta di casa, al gatto della vicina, di cui mi rifiuto persino di imparare il nome, e a tutti coloro che inavvertitamente si avvicinano al cancello di casa mia.

Per carità, ho moltissimi impegni giornalieri, scavo buche in giardino, in attesa che venga presto deciso di fare un campo da golf in miniatura, mangio piante e fiori a me sconosciuti (in effetti io non ne conosco nemmeno uno, quindi sono tutti inseriti nel mio passatempo preferito), divoro il 15° tappeto di plastica davanti al portone, e tento di mangiare i calzini di Francesco, che lui inavvertitamente lascia sempre incostuditi…si, devo dire che sono veramente affaccendata!

Beh diciamo che più che altro metti in disordine, e a me tocca poi sorbirmi insieme a te, le lamentele di Ale, quando rientra… e poi credimi, non per essere offensivo, ma non si è mai visto un cane abbaiare al diffusore di profumo…nel cuore della notte…ti avrei ucciso come le mie zanne, se non fosse che prima ho fatto il giro di casa e poi dopo aver mangiato tre crocchette non ne avevo più voglia…se soffri di insonnia guardati in tv le corse ciclistiche…

Vedrai che sonni!!!

Woaf

Nonno Theo e pur’anco la Zia Pina

Pubblicato il 3 novembre 2011, in Il Nonno Theo e La Zia Pina, News, Uncategorized con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: